Recupero biologico

Fruizione del periodo di riposo biologico

Le ferie rx o congedo ordinario aggiuntivo vanno calcolate considerando i giorni lavorativi e non le giornate della domenica, le festività e il Santo Patrono, le quali vanno escluse dal calcolo delle ferie. Questo è l’orientamento della Federazione Nazionale dei Collegi dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica in conformità alle norme contenute nel contratto del comparto sanità ( art. 5 CCNL 2001 ); un orientamento totalmente condiviso dai giudici di primo e secondo grado che hanno pronunciato numerose sentenze in tal senso.

Circolare n. 19/09: fruizione delle ferie rx aggiuntive (ex congedo ordinario aggiuntivo) per il personale esposto a rischio radiologico.
 Scarica il documento

 

Indennità professionale

Legge 28 marzo 1968, n. 416.
Indennità di rischio da radiazione per i tecnici di radiologia medica.

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; il Presidente della Repubblica promulga la seguente legge:

Art. 1.
A favore dei tecnici di radiologia medica che alle dipendenze o per conto di qualsiasi amministrazione pubblica o privata esplichino detta mansione, è istituita una indennità di <> nella misura unica mensile di lire 30.000.

Tale indennità, per i tecnici radiologi dipendenti da amministrazioni dello Stato, non è cumulabile con altre eventualmente fruite a titolo di lavoro nocivo e rischioso o per profilassi.

Art. 2.
All’onere di lire 119.160.000 a carico del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 1968 e per gli anni successivi verrà fatto fronte con riduzione di lire 82.080.000 del capitolo n. 2360 dello stato di previsione della spesa del Ministero della pubblica istruzione; di lire 34.920.000 del capitolo n. 1606 dello stato di previsione della spesa del Ministero della difesa; di lire 2.160.000 del capitolo n. 1309 dello stato di previsione della spesa del Ministero della sanità per l’anno finanziario 1968 e capitoli corrispondenti per gli anni successivi.

All’onere di lire 9.000.000 a carico dell’Azienda autonoma per le ferrovie dello Stato per l’anno finanziario 1968 e per gli anni successivi verrà fatto fronte con riduzione di pari importo del capitolo n. 101 dello stato di previsione della spesa stessa e capitolo corrispondente per gli anni successivi.
Il Ministro per il tesoro è autorizzato ad apportare con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.

Art. 3.
Le disposizioni di cui alla presente legge hanno effetto dal 1 gennaio 1968